Le nostre vacanze in Olanda parte 1: Amsterdam, Utrecht e Rotterdam 

Questo viaggio lo abbiamo desiderato davvero tanto, è stato infatti programmato quasi un anno prima della partenza. 

Io e mio marito eravamo reduci da due anni di vacanze “arrangiate” causa impegni di lavoro e così ci siamo imposti di organizzare una vacanza perfetta e devo dire la verità…così è stato!

Verso la fine di Ottobre, inizio Novembre dell’anno precedente alla partenza abbiamo iniziato già a cercare dei voli per Amsterdam, anche se sapevamo che avremmo girato più città una volta arrivati in Olanda, ma abbiamo preferito, per comodità, scegliere un solo aeroporto per poi spostarci una volta arrivati lì. Abbiamo scelto la compagnia aerea EASY JET con partenza da Napoli e arrivo ad Amsterdam Schipol. Il volo è durato circa due ore e mezza e devo dire che abbiamo fatto bene a scegliere il posto assegnato anche per Annacloe, perché vi assicuro, per chi viaggia con i bimbi, che è molto più comodo. È stato il primo volo di Annacloe ed io e mio marito ci siamo emozionati tantissimo perché finalmente eravamo riusciti a condividere una delle nostre più grandi passioni anche con lei e questo ci ha riempito il cuore! 

Una volta arrivati in terra olandese abbiamo preso un treno (stesso in aeroporto) che ci ha portati direttamente alla stazione centrale di Amsterdam. Li abbiamo fatto subito un abbonamento di tre giorni ai mezzi pubblici e con al metro e sole tre fermate siamo arrivati in un hotel meraviglioso che consiglio davvero a tutti: THE STUDENT HOTEL AMSTERDAM CITY.

È un albergo a 4* super moderno è nuovissimo. Le stanze sono mervsigliose, pulite e organizzate. E la cosa più bella è stata che anche se non era esattamente al centro della città, aveva, vicinissimo, tutte le cose indispensabili per un ottimo soggiorno: market, bar, ristoranti, pizzerie, fermata metro a pochissimi metri e un canale che faceva da sfondo ai magnifici tramonti olandesi. 

Siamo rimasti ad Amsterdam per tre notti e 4 giorni ed avendola già visitata in passato, abbiamo deciso di tralasciare le attrazioni culturali e di viverci la città come dei veri cittadini olandesi. Abbiamo fatto colazione in alcuni cafè locali fantastici tra cui io famosissimo PLUK cafè e abbiamo pranzato e cenato sulle rive dei canali con una coperta e del sushi fresco. Abbiamo comprato fiori profumati al MERCATO DEI FIORI e abbiamo sorseggiato caffè caldo e birre fredde nelle viuzze strette del centro città. Abbiamo portato annacloe sulle giostrine e l’abbiamo vista giocare con i bimbi olandesi come se li conoscesse già da tempo. Ma la cosa che più abbiamo amato fare  è stato il non fermarci mai! Infatti dopo i primi due giorni trascorsi ad Amsterdam abbiamo deciso di fare due gite fuori porta e siamo andati a visitare prima il castello De Haar ( Annacloe dice di FROZEN) ad Utrecht e poi i mulini a vento a Zaanze Chans.

Utrecht

Il terzo giorno siamo partiti per Utrecht ( potete arrivarci con il treno) e lì alla stazione abbiamo preso un bus che in un oretta ci ha portato in un luogo fatato! Se Avete dei bimbi o se siete una coppia di romanticoni vi consiglio di andarci perché è stata un’esperienza surreale. Abbiamo visitato il più grande castello olandese, visto le stanze all’interno della struttura e passeggiato nell’immenso parco che circonda il castello. Non abbiamo resistito e abbiamo anche mangiato un’ottima Apple pie è una gustosissima cheesecake! Al ritorno ci siamo fermati ad Utrecht centro ed è stato molto carino scoprire un’altra città olandese. Utrecht la definirei un Amsterdam più piccola, piena di piccoli cafè che pullulano di gente, tanti negozi e vie strette. Ci è piaciuta davvero tanto!

Il quarto giorno siamo poi partiti per vedere i mulini a vento e anche se ha piovuto quasi per tutta la giornata, è stato davvero emozionante  perché ci siamo divertiti a camminare sotto la pioggia e a bere tè caldo e a mangiare una torta di mele squisita in una casetta di legno. Non perdetevi questa gita perché è davvero come ritornare bambini. 

Rotterdam

Dopo quattro giorni meravigliosi ad Amsterdam siamo partiti per Rotterdam, la città moderna, portuale, nuova e unica nel suo genere. 

Abbiamo soggiornato qui per altre tre notti in un appartamento ultra moderno e curato nei minimi dettagli che si trova praticamente al centro della città! Infatti abbiamo visitato tutto a piedi senza mai prendere i mezzi pubblici. 

A Rotterdam, dove troverete delle bellezze architettoniche davvero spettacolari, abbiamo visitato: le case cubiche che solo a guardarle ti fanno giarare la testa, il porto con le sue mille sfumature di blu è grigio, il famoso ponte di Erasmo, il più grande mercato di cibo al coperto, il ponte giallo costruito interamente dai cittadini e i corsi commerciali pieni zeppi di negozi e ottime bakeries. 

Si Non vi nascondo che è stato un po’ un colpo passare dal calore di Amsterdam con i suoi fiori e canali, alla modernità di Rotterdam con i suoi altissimi grattacieli e strutture modernissime e all’avanguardia. Però se state in Olanda vi consiglio di visitarla perché più che nel cuore vi rimarrà nella mente e non potrete fare a meno di pensarla ogni giorno!

E ora iniziò a scrivere il secondo post riguardante altre due città olandesi che ho amato alla follia…preparatevi per tante altre foto e consigli!

Un abbraccio 

Mariapaola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close